COSA FARE AL PARCO DI MONZA

WEEKEND DI PRIMAVERA A MONZA

Il Parco di Monza è un luogo ideale per passare un pomeriggio di primavera lontani dal caos cittadino.

Istituito nel 1805 per volere di Napoleone, il Parco di Monza è il quarto recintato più grande d’Europa con un estensione di 688 ettari e fu voluto come completemento della Villa Reale costruita alcuni decenni prima per volere del governo austriaco.

Il Parco venne costuito individuando e tre zone principali, corrispondenti ad ambienti naturali diversi: la zona vicina alla Villa Reale, a Sud, mantenuta a giardino e campagna aperta; la zona a Nord, sicuramente la più indicata allo scopo, venne piantumata a bosco, il cosiddetto “Bosco bello”, funzionale soprattutto alla caccia; la fascia lungo il fiume Lambro, in posizione inferiore rispetto alle ville e alla parte agricola centrale, mantenuta con vegetazione riparia da zona umida.

Per collegare le diverse zone del Parco, scorre un asse principale nord-sud, il viale Mirabello e il suo proseguimento, il viale del Gernetto, che porta sino al “Rondò della Stella”, al centro del “Bosco bello”.

Trasversalmente a tale viale una rete di viali secondari distribuisce i percorsi in tutto il Parco.

COME VISITARE IL PARCO:

Sicuramente è possibile farlo a piedi ma essendo parecchio esteso, noi abbiamo scelto di noleggiare le bici, in questo modo abbiamo potuto visitarne buona parte.

Potete noleggiare biciclette e tandem a ore, lasciando un documento d’identità, presso: Cascina Bastia – Viale  Cavriga, 1

All’interno del parco abbiamo percorso molti dei viali asfaltati che lo ‘tagliano’  e attorno ai quali si estendono vari  prati in cui è possibile rilassarsi al sole, i percorsi sono agevoli e adatti a tutti. Buona parte sono ombreggiati.

Vicino alla Villa Reale ci sono anche vari punti di ristoro e servizi igenici.

Accanto a viale Mirabello, ci sono piccole cascine con animali da cortile (galline, asini, cavalli, pecore) a cui è possibile avvicinarsi e a volte anche toccarli. (Molto adatto ai bambini e alle famiglie, così come tutto il parco)

Accanto all’ingresso di Viale Vedano, all’interno del parco, si trova L’Autodromo di MONZA, inaugurato nel 1922 e il più antico del mondo dopo Indianapolis!

Sede del famoso Gran Premio, l’anello ad alta velocità, nacque come un “autodromo per lo spettacolo” :  e proprio per permettere ai piloti dell’epoca di mantenere elevatissime velocità anche in curva vennero costruite due sopraelevate, cioè le due grandi curve del circuito ad ellisse,  furono edificate con un dislivello tra il punto più alto e il punto più basso della pista  di circa 5 metri!

..ricordato come ‘il tempio della velocità’, il circuito di Monza, rievoca la storia delle auto da corsa:  Come non ricordare ‘il Mantovano volante’, Tazio Nuvolari che proprio qui nel 1938, al volante della Auto Union D numero 22, vinse l’ultimo Gran Premio d’Italia prima della guerra!

Oggi il circuito è stato in parte trasformato rispetto alla sua iniziale conformazione e ne è stata dismessa la parte che comprende le due sopraelevate inclinate che comunque restano accessibili a piedi o in bici.

 E’ stato bello poter passeggiare (in equilibrio) su quel pezzo di storia italiana!

 

VILLA REALE DI MONZA:

Non meno importante è la Villa Reale, anchessa all’interno del parco, è stata costruita per volontà dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria tra il 1777 e il 1780 come residenza estiva per il figlio Ferdinando d’Asburgo, governatore generale della Lombardia austriaca.

L’architetto che all’epoca la progettò si ispirò alla grandiosità della Reggia di Caserta, ma purtroppo durante la seconda guerra mondiale e fino agli anni novanta fu trascurata e danneggiata, ma per fortuna alla fine degli anni novanta a seguito di un opera di recupero e valorizzazione fu riportata ai fasti di un tempo, regalando ai turisti una magnifica reggia!

E’ possibile anche visitarla al suo interno prenotando:

PRENOTAZIONI E NUMERI UTILI

  • Appartamenti Privati
  • Appartamenti Reali
  • Cumulativo
  • Promozione Famiglia

Call center: 039 2240024*

villarealemonza@vivaticket.com

oppure collegatevi al sito: acquisto ticket   su cui è possibile acquistare il ticket d’ingresso.

DOVE PARCHEGGIARE:

Parcheggi di Viale Regina Margherita, Via Petrarca e Viale Cavriga (Parco di Monza).

OPPURE COLLEGATI AL SITO PER INDICAZIONI E PREZZI DEL PARCHEGGIO PRESSO: PARCHEGGIO PORTA DEL PARCO DI MONZA

 

SCEGLI QUI SOTTO DOVE PERNOTTARE NELLE VICINANZE DEL PARCO:



Booking.com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: