COSA VEDERE A BERGAMO

BERGAMO ALTA O BERGAMO BASSA?

Con la funicolare, o a piedi in 15 mnuti di camminata, potete raggiungere la ‘Bergamo Alta’, il cuore storico della città.

PIAZZA VECCHIA

Portico di Palazzo della Ragione (veduta da Piazza Vecchia)

Piazza Vecchia è divisa da Piazza Duomo, dal portico del Palazzo della Ragione (il più antico palazzo comunale d’Italia).

Al centro della piazza c’è la Fontana Contarini con le sue sfingi,  il Campanone, il Palazzo del Podestà e la Biblioteca Angelo Mai con i suoi 600 volumi antichi. La fontana fu regalata dal Podestà di Venezia, Alvise Contarini, quando nel 1780 lasciò il suo incarico a Bergamo.

LA MERIDIANA

 Da non perdere, sul pavimento del portico del Palazzo della Ragione la meridiana datata 1798 opera dell’abate Giovanni Albrici.

Il sole, passando attraverso un disco forato posto a 7 metri di altezza, illumina le lastre poste sul pavimento del porticato indicando il mezzogiorno solare (non quello del vostro orologio!) e il segno zodiacale in cui ci troviamo (quindi il mese e la stagione). Per osservare il fenomeno bisogna recarsi al Palazzo della Ragione alle 12:00, o qualche minuto dopo, e il calendario segnerà con precisione data e zodiaco del giorno!

LA TORRE CIVICA

Altra protagonista della piazza è la Torre Civica o ‘Campanone’, che svetta a  53 metri di altezza.

Curiosità: Tutte le sere alle 22.00 le campane suonano 100 rintocchi per avvisare la popolazione della chiusura delle porte della città alta! Ora le porte non si chiudono più, ma la tradizione vive ancora!

E’ possibile salire al campanone mediante l’ascensore o con una scalinata, acquistando il biglietto al Palazzo del Podestà al costo di 5€.

Da lassù il panorama è spettacolare!

BASILICA DI SANTA MARIA MAGGIORE

La Chiesa di Santa Maria Maggiore è l’edificio più importante della Piazza (e di Bergamo) e deve la sua costruzione a un voto contro la peste fatto dagli abitanti nel 1133.

Anche se il vero Duomo è quello di Sant’Alessandro che si trova attaccato al Palazzo della Ragione, l’edificio che spicca maggiormente è la chiesa di Santa Maria Maggiore.

Manca la classica porta centrale, sostituita da quattro accessi laterali che invitano ad addentrarsi in questo tempio di rara bellezza.

CAPPELLA COLLEONI

A destra della facciata della Basilica di Santa Maria Maggiore c’è la Cappella Colleoni dove riposa Bartolomeo Colleoni, capitano di ventura che lavorò principalmente al servizio di Venezia. Prima della sua morte volle questa cappella come sepolcro.

La sua facciata è composta da marmi policromi e un rosone  finemente decorato posto sopra il portale.

Costruita tra costruita tra il 1470 e il 1476 da Giovanni Antonio Amadeo, è uno dei più begli esempi di Rinascimento in Italia ed è dedicata ai santi  Bartolomeo, Marco e Giovanni Battista.

LE MURA DELLA CITTA’

Le mura veneziane sono patrimonio mondiale dell’umanità Unesco. I 6 km che girano intorno alla Città Alta rappresentano uno straordinario sistema di difesa costruita dai veneziani nel 1561, non hanno subito mai nessuno assedio, quindi sono perfettamente conservate.

Lungo le mura si aprono 4 porte di ingresso alla Città Alta che permettono di passeggiare godendo del bel panorama. Bergamo ci ha sorpreso, passeggiare nei vicoli della città vecchia e ammirare le sue meraviglie ci ha fatto trascorrere una piacevole giornata.

DOVE PERNOTTARE:

Booking.com

DOVE PARCHEGGIARE: Vicino alla funicolare con 605 posti liberi parcheggio Piazza della Libertà oppure in alternativa parcheggio Central Parking

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: