ITINERARIO IN SLOVENIA PARTE 2

Parte 2)

DALLE GROTTE DI SAN CANZIANO A LAGO BLED

..il nostro viaggio prosegue…

GROTTE DI SAN CANZIANO

situate a pochi km dal confine italiano, presso Divača, Patrimonio Unesco da 1986, tanto buie e misteriose, quanto spettacolari.

Non sono le solite grotte con prevalenza di stalattiti e stalagmiti, qui il fiume Reka scorre impetuoso, formando un gigantesco canyon sotterraneo!

Le grotte sono divise tra la prima parte che è un complesso di grotte denominato “Grotte del silenzio” ed una seconda parte denominata “Grotte del rumore” proprio perché si vede il fiume Reka e si percepisce il suo fragore contro le rocce.

Il percorso è lungo circa 2,5km ed è composto da oltre 500 gradini e (come vedete nella foto ) si articola con una passerella illuminata aggrappata alle rocce che sovrastano il fiume Reka.

Canyon sotterraneo nelle grotte di San Canziano

Come si può vedere sul sito ufficiale delle grotte https://www.park-skocjanske-jame.si/it ci sono  tre percorsi possibili, noi abbbiamo scelto il rosso:

  • ROSSO rappresenta il circuito classico dove si riescono a vedere le grotte più belle ed emozionanti.
  • GIALLO è la prosecuzione del percorso ROSSO e consente di vedere un pezzo di grotte dove il fiume Reka è ancora più presente e protagonista.
  • VERDE è quello in superficie ed è un percorso circolare che permette di vedere la conformazione della zona dall’alto, direi che è il più indicato qualora ci sia qualcuno che soffre a stare sottoterra.

Il percorso può essere fatto solo accompagnati dalla guida,e al suo termine si esce nei pressi di un’altra dolina dalla quale si può risalire in superficie in due modi:

  • Utilizzando una funicolare compresa nel prezzo del biglietto.
  • Percorrendo ancora un sentiero che in 30 minuti circa porta al centro visitatori.

Noi abbiamo scelto quest’ultimo, per continuare ad immergerci in quella natura così meravigliosa.

Lubiana

A 80 km dalle Grotte di San Canziano,  andando verso nord, si trova la capitale della verdissima Slovenia, Lubiana.

Non rientrava nel nostro itinerario, ma dopo aver trovato in manutenzione le Gole di Vintgar, abbiamo ripiegato concedendoci una passeggiata al tramonto in questa squisita città.

DOVE PARCHEGGIARE: Parcheggi e prezzi a Lubiana

COSA VEDERE:

Elegante e raffinata, in  una passeggiata nel suo centro non può mancare, un passaggio sul famoso PONTE DEI DRAGHI, sotto il quale passa il fiume Ljubljanica, uno dei migliori esempi di ponti in cemento armato e dello stile della Secessione viennese.

..poi la visita della città è proseguita verso il castello di Lubiana, uno dei simboli della città, che si trova su una collina in posizione rialzata e ci permette di ammirare  Lubiana da una prospettiva nello stile ‘inVetta’ , dall’alto!

E’ possibile raggiungerlo tramite una funicolare al costo di € 1,50 oppure fare anche la visita all’interno al costo totale di € 8,00.

infine abbiamo aspettanto l’ora di cena passeggiando per le vie della città, passando Il Triplo ponte che è un gruppo di tre ponti sul fiume Ljubljanica.

Essi collegano il centro storico medievale della città di Lubiana alla parte moderna della città. Il ponte centrale è in parte costruito da pietra glinica, altre invece sono in calcestruzzo.

Lungo il fiume Ljubljanica, sorgono molti bar e pub nei quali potrete mangiare molto bene e a prezzi davvero convenienti.

LAGO BLED

il giorno successivo, altri 60 km a nord e raggiungiamo Bled!

un verdissimo lago solcato da tipiche barchette in legno spinte a remi, sulle quali assieme a pochi altri turisti di ogni nazionalità, navigherete nelle sue  acque e potrete raggiungere la piccola isola nel suo centro.

Ad accogliervi sull’isola sarà la celebre scalinata formata da 99 gradini in pietra. Ancor oggi vige l’antica usanza secondo la quale lo sposo deve portare la sposa in braccio per tutti i 99 scalini se la desidera sposare nella chiesa sul lago!

Potrete poi visitare la  chiesa della Madonna sul lago, e la campana dei desideri,  meta di numerosi visitatori che quando la fanno suonare, si raccomandano alla Madonna, affidandole i propri desideri.

La fitta vegetazione dell’isola vi farà distaccare  dal resto del mondo, donandovi una bella sensazione di quiete.

Al termine della visita potrete rientrare nel paese di Bled e pranzare in uno dei tanti ristoranti panoramici che vi offriranno piatti unici, davvero abbondanti!

E poi.. concludere con il giro attorno al lago, pianeggiante e senza difficoltà, in 1 h e mezza circa, potrete così vedere questo bellissimo posto da molte angolazioni portandovi con voi la cartolina più bella della Slovenia!

SCEGLI QUI DOVE PERNOTTARE :

Booking.com
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: