ROCCA DI CASTIGLIONE DEL LAGO

WEEKEND AL LAGO TRASIMENO

Nel nostro weekend in Umbria, abbiamo raggiunto questa meta, dopo una mattinata di tempo piovoso e una breve visita alla città di Perugia.

Così abbiamo seguito il percorso contrario rispetto alle nuvole che coprivano il cielo e ci siamo diretti verso il Lago Trasimeno.

Infatti, un bellissimo sole ci attendeva e abbiamo deciso di visitare il paese di Castiglione del Lago ( che ho poi scoperto essere gemellato con il paese di Villastrada prov. Mantova, a pochi chilometri da casa mia!)

LA ROCCA MEDIEVALE

La prima meta è stata la fortezza medievale, essa ha rappresentato per il comune di Perugia il punto strategico per il controllo della zona del Trasimeno e del Chiugi.

La visita inizia dalla biglietteria di Palazzo della Corgna, che conduce a un passaggio molto stretto e dove si passa una persona alla volta,  che conduce alla rocca.

il passaggio dalla biglietteria alla Rocca

una volta raggiunta la rocca, si trova in stato tale da permettere solo di camminare sulle mura che si suddividono a diversi livelli di altezza e si può salire sulle torri ammirando così un bellissimo panorama sul lago Trasimeno.

ORARI PER VISITARE LA ROCCA:

01/03 – 26/03 —- 9.30 – 19.00

26/03 – 30/09 —- 9.30 – 19.00

01/10 – 02/11 —- 9.30 – 18.30

*03/11 – 28/02 —- 10.00 – 17.00

*Venerdì, Sabato, Domenica, Lunedì, festivi e prefestivi – Periodo Natalizio tutti i giorni.
Ultimo ingresso 45 minuti prima dell’orario di chiusura

IL BIGLIETTO COMPRENDE LA VISITA AL PALAZZO CORGNA OLTRE ALLA ROCCA, E IL COSTO INTERO E’ DI 8 EURO.

Sono previste reduzioni per i bambini e i residenti

per maggiori info consulta: https://www.palazzodellacorgna.it/contatti/

IL CENTRO STORICO

Dopo la visita della rocca è molto interessante passeggiare nelle vie del centro storico anch’esso circondato da mura medievali, e nel quale potete visitare la chiesa di Santa Maria Maddalena lungo la via principale e  la chiesa di San Domenico in via del forte.

Quest’ ultima fu voluta dal duca Fulvio Alessandro della Corgna nel 1638 come ringraziamento per la guarigione della moglie Eleonora de Mendoza affetta da una cancrena al braccio. Dopo anni di cure inefficaci la duchessa guarì grazie all’olio, considerato miracoloso, della lampada votiva posta davanti all’immagine del Santo in una chiesa di Soriano Calabro.

All’interno sono conservate le sepolture del poeta C. Caporali e del duca Fulvio Alessandro.

Un piccolo museo raccoglie, insieme ai ferri chirurgici usati per curare la malattia della duchessa, gli arredi liturgici originari della chiesa, un affresco dei primi del 500 attribuito allo Spagna e statue dei secc. XV, XVI e XVII.

le mura di Castiglione del Lago

DOVE PARCHEGGIARE: area di sosta in Viale Trapper, vicino al lungolago, anche per camper, gratuito e ombreggiato, da qui potete raggiungere comodamente il centro storico in pochi minuti.

PRENOTA QUI LA TUA VACANZA : 

Booking.com
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: